Giovane di Latina aggredito in Francia, il sindaco Coletta incontra i familiari di Jean-Luc

Il primo cittadino ha espresso “vicinanza e solidarietà” alla madre e alla sorella del 33enne, impegnandosi a seguire il caso da vicino. Poi l'invito a partecipare al concerto di solidarietà di venerdì

(foto dal profilo Fb di Jean-Luc Krautsieder)

Il sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha incontrato questa mattina i familiari di Jean-Luc Krautsieder, il giovane di 33 anni di Latina brutalmente aggredito in Francia all’inizio del mese scorso e da allora ricoverato in ospedale a Bordeaux.

Il primo cittadino ha espresso “vicinanza e solidarietà” alla madre e alla sorella di Jean-Luc a nome di tutta la comunità latinense. Dopo essersi informato sulle condizioni di salute del ragazzo, si è impegnato ad avviare contatti con le autorità competenti presso il Consolato italiano in Francia per seguire da vicino il caso e portare un sostegno concreto ai familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli amici di Jean Luc intanto hanno organizzato un concerto di solidarietà per venerdì 5 luglio dal titolo “Ci Sentirai a Bordeaux – Concerto per Jean”. L’iniziativa si terrà alle 20.30 nell’area verde attrezzata “Evergreen” di via Sezze. L’appello del Sindaco: “Invito tutti i cittadini a partecipare per essere vicini con un gesto concreto alla famiglia e idealmente anche a Jean-Luc - ha detto il sindaco Coletta facendo un appello -. Sono sicuro che Latina dimostrerà ancora una volta di essere una città solidale e una comunità unita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento