rotate-mobile
Cronaca

Latina, per la consigliera Nicoletta Zuliani il futuro è “smart city”

L'esponente del Pd spinge sull'acceleratore per il futuro sostenibile e "intelligente" del capoluogo pontino: "Diventare smart city è il futuro obbligato di tutte le città, anche di Latina"

Diventare a tutti i costi una “smart city”. Questo il monito della consigliera comunale del Pd Nicoletta Zuliani che pensa ad un futuro sostenibile ed “intelligente” del capoluogo pontino.

“Diventare smart city è il futuro obbligato di tutte le città, anche di Latina” ha affermato spingendo sul  pedale dell’acceleratore. “Perché anche Latina sia una smart city -  spiega la consigliera - non bastano gli indirizzi politici: servono dirigenti e funzionari consapevoli delle implicazioni che un'idea come questa comporta, e serve soprattutto un assessore  che abbia chiaro l'obiettivo e operi da cerniera tra la visione politica e gli uffici che devono realizzare questa idea”.

Un investimento dunque sulla città intelligente, anche se, come precisa la Zuliani, “la traduzione non soddisfa completamente l’idea di uno modello nuovo e innovativo di città sostenibile. La smart city impone una nuova impostazione del rapporto tra amministrazione e cittadini basato sulla trasparenza e sulle scelte partecipate”.

Sono diversi gli aspetti sui quali occorre lavorare.

“Si deve iniziare con il piede giusto – propone la consigliera – e approntare tutti i documenti necessari dal punto di vista amministrativo cui poi bisogna far conseguire azioni concrete. Mi riferisco a un patto dei sindaci, protocolli di intesa, progetti europei che vanno non solo approvati ma seguiti da personale amministrativo competente per essere efficaci. Per quanto attiene all’aspetto logistico, vanno realizzate le infrastrutture di comunicazione (reti smart-gid, antenne, cablatura di fibra ottica) e piattaforme in grado di gestire un sistema di traffico multifunzionale. Per fare tutto ciò è importante che gli amministratori e i politici siano formati su cosa significhi trasformare Latina in una smart city per essere interlocutori consapevoli di ambiti tecnici e conseguenze quando ci si confronta con qualcuno che propone progetti avveniristici per l’attuale stato della nostra città”.

“Propongo di organizzare un convegno istituzionale di formazione per politici e dirigenti e funzionari – conclude Nicoletta Zuliani - per conoscere esperienze di smart cities italiane in fase avanzata del progetto come Trento, Pisa, Prato, o Torino. Un appuntamento aperto anche a tutti i cittadini per condividere l’idea della città di domani”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina, per la consigliera Nicoletta Zuliani il futuro è “smart city”

LatinaToday è in caricamento