Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

“Smart Cities”, Latina si candida ad ospitare progetti pilota

Il Comune del capoluogo avvia un percorso che coinvolgerà cittadini e imprese; costituito per l’appunto un gruppo di lavoro interno guidato dal sindaco Di Giorgi e dal consigliere Patarini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Comune di Latina, con delibera di Giunta n. 460/2012, ha dato avvio al procedimento per la presentazione di idee progettuali in risposta al bando Miur “Smart Cities”.

Con questo provvedimento la città si candida ad ospitare progetti pilota innovativi promuovendo l’utilizzo evoluto di tecnologie sul proprio territorio comunale, a tutto vantaggio di una migliore qualità della vita di tutta la cittadinanza. Il percorso iniziato con delibera di Consiglio comunale, è arrivato alla delibera di Giunta con un percorso all’interno delle Commissioni consiliari Strategica ed Urbanistica, delibera che prevede inoltre l’apertura di un avviso pubblico a manifestare interesse da parte di aziende private, singole o consorziate, per la realizzazione di progetti contemplati nel programma “Smart Cities”.

Il procedimento iniziato, inoltre, è entrato a far parte delle “buone pratiche” all’interno dell’osservatorio nazionale Anci-Smart Cities, codificando il procedimento per cui l’ente territoriale mette a disposizione la sperimentazione.

L’approccio “smart cities” coinvolgerà il tessuto economico e sociale della città attraverso incontri e forum promossi ed organizzati dai vari settori dell’ente che diventando parte attiva dell’intero procedimento. “Smart Cities” non inizia e termina con la risposta a un bando pubblico ma è pianificazione strategica che interesserà la città nei prossimi anni, entrando nella pianificazione generale dell’ente.

Per il coordinamento delle attività relative al coinvolgimento dei cittadini e delle imprese al progetto “Smart Cities”, il Comune di Latina ha costituito un apposito gruppo di lavoro interno, presieduto dal Sindaco Giovanni Di Giorgi, con l’ausilio del consigliere comunale Maurizio Patarini.

“Ritengo che il progetto “Smart Cities” possa rappresentare un importante momento di pianificazione del futuro della nostra città – afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi – nel quadro di un progetto di sviluppo che tenga conto dell’ambiente e dell’equilibrato utilizzo delle risorse. Il tutto con l’obiettivo essenziale di aumentare la qualità di vita della nostra città e il livello stesso dei servizi alla cittadinanza. L’amministrazione comunale è impegnata proprio nella elaborazione e promozione di progetti con la specifica finalità di migliorare la qualità di vita dei cittadini. Tra gli obiettivi più importanti che l’amministrazione ha programmato figura l’adesione al progetto “Smart Cities Città Intelligenti”, l’iniziativa della Commissione Europea diretta a sostenere le città che intendono incrementare l’efficienza energetica dei propri edifici, delle reti energetiche e dei sistemi di trasporto in modo tale da ridurre, entro il 2020, del 40% le proprie emissioni di gas serra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Smart Cities”, Latina si candida ad ospitare progetti pilota

LatinaToday è in caricamento