Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Sonnino

Aggredisce la compagna poi rapina due donne, bloccato e arrestato dai carabinieri

Il 23enne ha picchiato la convivente e se l'è presa con le operatrici sociali che la stavano difendendo rubando loro telefono e chiavi della macchina

Ha aggredito la compagna, poi ha rapinato due donne e cercato di opporsi ai carabinieri ma alla fine è stato arrestato. Protagonista della movimentata serata un 23enne di nazionalità nigeriana che nella notte tra mercoledì e giovedì a Sonnino, in stato di alterazione psico-fisica, dovuta all’assunzione di alcolici, ha aggredito prima la compagna convivente, una connazionale 24enne, procurandole lesioni giudicate guaribili in sette giorni e successivamente due operatrici assistenziali della cooperativa “Arteinsieme”,  intervenute in aiuto della vittima e a loro volta rapinate  di un cellulare e delle chiavi della loro autovettura.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del locale comando stazione che sono riusciti a bloccare il giovane straniero e ad arrestarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la compagna poi rapina due donne, bloccato e arrestato dai carabinieri

LatinaToday è in caricamento