Cronaca

Soppressione tribunali, fronte comune per la difesa delle sedi pontine

Dopo i sindacati anche Rinascita Civile appoggia la petizione dell'Ordine degli avvocati contro la soppressione. Raccolta firme presso la sede dell'associazione in corso della Repubblica

Tribunale di Terracina

Continua a fare proseliti la petizione dell’Ordine degli avvocati di Latina contro la soppressione dei tribunali, che nella realtà pontina comporta la cancellazione delle due sedi distaccate di Terracina e Gaeta con il comprensorio di quest’ultima che è stato annesso al circondario del Tribunale di Cassino - stesso destino anche per gli uffici di pace -.

I primi a sottoscrivere la petizione sono stati i sindaci di Latina, Giovanni Di Giorgi, di Terracina, Nicola Procaccini, e di Gaeta Cosmo Mitrano, mentre nei giorni scorsi è arrivato anche l’appoggio dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Sabato scorso è stato allestito un gazebo in centro per informare e raccogliere le firme dei cittadini, e intanto in queste ultime ore anche l’associazione Rinascita Civile ha “deciso di sostenere la petizione popolare promossa dall'Ordine degli Avvocati della Provincia di Latina a favore della soppressione del decreto di revisione della "geografia giudiziaria" della nostra provincia”.

Secondo il direttivo dell’associazione, infatti se le modifiche previste dal decreto “non venissero revocate si produrrebbero effetti devastanti sul sistema giustizia della provincia di Latina. Verrebbe indebolita l'azione di contrasto riguardo i tentativi di infiltrazione della malavita organizzata, rendendo inadeguata la risposta giudiziaria nell'ambito della nostra comunità. A questo punto – conclude Rinascita Civile -, è "civicamente" giusto dare un segnale forte di solidarietà da parte della nostra comunità”.

“Chi volesse sostenere questa iniziativa, sottoscrivendo la petizione popolare – fa sapere l’associazione -, potrà farlo direttamente presso la sede di Rinascita Civile, in corso della Repubblica 94bis, da lunedì 26 novembre fino a venerdì 30 novembre dalle 18:15 alle 19:45 ed inoltre sabato 1 dicembre dalle 10:30 alle 12:00”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soppressione tribunali, fronte comune per la difesa delle sedi pontine

LatinaToday è in caricamento