rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Timbravano il cartellino e poi uscivano, sospesi due dipendenti del deposito della Marina Militare

Le indagini sono state effettuate dai carabinieri di Napoli. I due sono stati sorpresi mentre erano al bar, al supermercato o a passeggio con il cane sulla spiaggia di Serapo durante l'orario di lavoro

Sulla carta erano regolarmente al lavoro, ma in realtà sostavano al bar, facevano la spesa o portavano a passeggio il cane sulla spiaggia di Serapo. Due dipendenti civili del ministero della Difesa, impiegati al deposito della Marina Militare di Gaeta, sono stati sospesi dall’esercizio del pubblico ufficio per due mesi. Un provvedimento emesso dal Gip del tribunale di Cassino a seguito delle indagini condotte dalla compagnia dei carabinieri per la Marina di Napoli.

L’attività investigativa è iniziata da dicembre 2014 ed ha consentito di rilevare che i due impiegati in più occasioni si assentavano ingiustificatamente dal posto di lavoro per intervalli di tempo variabili per svolgere attività private senza alcuna autorizzazione da parte del dirigente dell’ufficio e senza timbrare il badge personale in uscita.

L’accertamento è avvenuto attraverso riprese fotografiche e video, servizi di osservazione e pedinamento che hanno consentito appunto di scoprire che i due spesso si recavano al bar, andavano in giro in auto o passeggiavano con il cane sul lungomare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timbravano il cartellino e poi uscivano, sospesi due dipendenti del deposito della Marina Militare

LatinaToday è in caricamento