Cronaca

Sovraffolalmento carceri, l'allarme della Fns Cisl Lazio: "Preoccupa il dato di Latina"

In via Aspromonte più del doppio dei detenuti. A rischio anche le strutture di Civitavecchia, Rebibbia, Regina Coeli e Velletri. Segretario Fns Cisl Lazio: "Il tema delle carceri deve essere affrontato a tutto tondo"

Nuovo allarme per il sovraffollamento delle carceri nella provincia di Latina e nel Lazio. A lanciarlo è ancora una volta la Fns Cisl Lazio.

"Secondo il dato del Dap (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria) - si legge in una nota a firma del segretario regionale Massimo Costantino - i reclusi presenti nei 14 istituti della Regione Lazio risultano essere 5.733, con 463 detenuti in più rispetto ai 5.270 della capienza regolamentare prevista. Da segnalare che le detenute recluse attualmente risultano essere 407 con un più 10 rispetto al dato del 28 febbraio. Preoccupa il dato del carcere di Latina".

ISTITUTO

TIPO

CAPIENZA

DETENUTI

PRESENTI

REGOLAMENTARE

D

U

Tot

D

U

Tot

CIVITAVECCHIA N.C.

CC

23

321

344

25

411

436

LATINA

CC

27

49

76

34

113

147

ROMA REBIBBIA FEMMINILE

CCF

263

0

263

335

0

335

ROMA REBIBBIA N.C. 1

CC

0

1.212

1.212

0

1.525

1.525

ROMA REGINA COELI

CC

0

624

624

0

910

910

VELLETRI

CC

0

408

408

0

524

524

Per la Fns Cisl Lazio i dati della tabella evidenziano che in detti Istituti il sovraffollamento assume carattere emergenziale. "Il tema delle carceri - conclude la nota del segretario della Fns Cisl Lazio - deve essere affrontato a tutto tondo, sia considerando le problematiche certamente reali e delicate dei detenuti ma anche tutelando i poliziotti penitenziari che operano con abnegazione e sacrificio, in ambienti lavorativi insalubri e spesso a rischio della propria incolumità: su questo versante aspettiamo iniziative concrete da parte del Governo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovraffolalmento carceri, l'allarme della Fns Cisl Lazio: "Preoccupa il dato di Latina"

LatinaToday è in caricamento