rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Spaccio, la finanza arresta un pusher insospettabile di 60 anni

Le indagine che hanno portato all'uomo, nella cui casa a Roma sono state trovati 200 grammi di marijuana e 70 di cocaina, erano partite lo scorso anno da un sequestro sulle spiagge di Terracina

Un 60enne romano, insospettabile, è stato arrestato ieri nella capitale dai finanzieri della tenenza di Terracina; nella sua abitazione sono stati trovati 200 grammi di marijuana e 70 grami di cocaina purissima, tutto pronto per essere immesso sul mercato.

Le fiamme gialle sono arrivate all’uomo dopo circa un anno di indagini che, partite nell’estate scorsa per cercare di individuare l’origine della droga spacciata sul litorale di Terracina, hanno portato direttamente nel cuore di Roma.

Nel luglio del 2012, infatti, un giovane era stato fermato e controllato mentre insieme ad alcuni amici si riceva al mare; in quella circostanza era stato trovato in possesso di 20 grammi di cocaina suddivisi in dosi.

A seguito degli approfondimenti eseguiti sul conto del giovane e sul suo elevato tenore di vita è emerso che lo stupefacente sequestrato in quell’occasione era stato probabilmente ritirato nella capitale.

Attraverso l’incrocio delle banche dati e delle informazioni, i finanzieri sono così riusciti a risalire la filiera del traffico illecito, arrivando fino a Roma, dove ieri, dopo una serie di perquisizioni, è stata trovata, all’interno dell’abitazione di un insospettabile 60enne, la droga – per un totale di circa 70 dosi tra marijuana e cocaina -,  insieme a sostanza per il taglio e ad un bilancino di precisione.

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, la finanza arresta un pusher insospettabile di 60 anni

LatinaToday è in caricamento