Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Minturno

Spaccio di droga in vacanza, zii e nipote minorenne arrestati a Scauri

I carabinieri hanno notato il giovane mentre sul litorale cedeva una dose di cocaina; poco distante lo zio prendeva le "ordinazioni". In manette anche la moglie di quest'ultimo. Partiti da Secondogliano erano in vacanza a Scauri

Zii e nipote arrestati per spaccio a Scauri. Le manette la notte scorsa sono scattate ai polsi di un uomo di 35 e della moglie di 37 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, e del nipote non ancora maggiorenne, tutti di Secondigliano, quartiere di Napoli.

I tre si trovavano in vacanza nella frazione di Minturno quando sono stati fermati dai militari che hanno notato il giovane nei pressi di un chiosco sul lungomare mentre cedeva una dose di cocaina da 0,7 grammi ad un pregiudicato del luogo, poi segnalato alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti.

Poco distante dal locale, lo zio era invece intento a raccogliere le richieste di droga incaricando poi il nipote della consegna dopo aver prelevato lo stupefacente dall’abitazione.

Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno così scoperto, nascosti nella borsa della donna, 9 grammi di cocaina in altrettante confezioni, 2 pezzi di hashish per un peso di 5 grammi, insieme al materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi di stupefacenti e 250 euro, ritenuti il provento dello spaccio.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre gli zii, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati tradotti nei carceri di Cassino e Rebibbia a Roma; il nipote è stato invece associato presso il centro di prima accoglienza di Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga in vacanza, zii e nipote minorenne arrestati a Scauri

LatinaToday è in caricamento