rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Priverno

Ventuno dosi di cocaina nascoste in bagno, pusher di Priverno in manette

Fermato per un controllo in auto è stato trovato in possesso di uno spinello e di alcune dosi di polvere bianca destinate alla zona della movida del litorale. In casa aveva anche della marijuana

Doppia operazione della guardia di finanza della provincia di Latina. Oltre all’arresto del 28 di Latina nella cui abitazione sono stati ritrovati oltre un chilo di hashish, 5 piante di marijuana alte un metro e mezzo e un manuale illustrato dal titolo “La Bibbia del coltivatore”, sempre ieri sono scese in campo le fiamme gialle della Tenenza di Terracina che hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 43enne di Priverno.

L’uomo è stato fermato a bordo della sua vettura e trovato in possesso di uno spinello e alcune dosi di cocaina pronte per essere smerciate nella zona della movida sul litorale.

Immediata è scattata anche la perquisizione domiciliare che ha permesso di scovare, nascoste dietro le tubature dei sanitari del bagno, 21 dosi di cocaina per un totale di 25 grammi; nel resto della casa rinvenute invece alcune dosi di marijuana e il materiale per il confezionamento degli stupefacenti.

Il 43enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trasferito presso la casa circondariale di Latina a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventuno dosi di cocaina nascoste in bagno, pusher di Priverno in manette

LatinaToday è in caricamento