Droga, operazione "Coffee Bean": 40enne romano arrestato in vacanza a Ponza

Sono 12 le persone destinatarie delle misure cautelari eseguite oggi dai carabinieri di Roma su disposizione della locale Dda. Blitz dei carabinieri anche sull'isola pontina

E’ stato arrestato a Ponza mentre era in vacanza sull’isola pontina una delle 12 persone destinatarie delle misure cautelari emesse dal Giudice per le Indagini Pereliminari del Tribunale di Roma ed eseguite questa mattina dai carabinieri nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Coffee Bean”. 

In manette è finito un uomo di 40 anni di Roma ai cui polsi sono scattate le manette questa mattina all’alba mentre stava trascorrendo tranquillamente le sue vacanze sull’isola di Ponza. L’operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma – Montesacro, insieme ai colleghi della locale stazione.

L’operazione “Coffee Bean”

Ed è scattata questa mattina all’alba l’operazione “Coffe Bean” che ha visto i militari dare esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 12 persone (di cui 6 associate in carcere, 5 agli arresti domiciliari ed una sottoposta all’obbligo di presentazione alla P.G.) . Le 12 persone risultano indagate, a vario titolo, per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e per quello di associazione finalizzata al traffico illecito di droga. 

Operazione “Coffee Bean”: i particolari su RomaToday

Alta l’attenzione a Ponza

Intanto prosegue incessante l’attività dei carabinieri per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti sull’isola di Ponza. Nei giorni scorsi gli uomini della locale Stazione, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Cinofili di Roma, hanno arrestato un giovane di 25 anni trovato in possesso di 228 grammi di hashish  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento