rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Spaccia ecstasy a Riccione, arrestato un benzinaio pontino di 20 anni

Sorpreso da un carabiniere fuori servizio nei pressi di un noto locale. Perquisito è stato trovato con 15 involucri di cellophane termosaldati con all'interno Mdma

Sorpreso a spacciare ecstasy da un carabiniere fuori servizio. Nella notte tra sabato e domenica un benzinaio di 20 anni di Latina è stato arrestato a Riccione con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Fine settimana che si è concluso male, quindi, per il giovane pontino finito in manette dopo che il militare in borghese ha avvertito i colleghi intervenuti nei pressi di una nota discoteca di Riccione, nel Riminese.

Erano intorno alle 2.45 quando il carabiniere fuori servizio ha notato gli strani movimenti di tre giovani intenti a confabulare nei pressi del locale notturno; continuando a tenere d’occhio i giovani ha così segnalato la cosa al 112.

Sul posto si sono precipitati i militari dell’Arma che dopo aver individuato i tre li ha controllati. Durante la perquisizione il benzinaio pontino è stato trovato in possesso di 15 involucri di cellophane termosaldati con all'interno della sostanza stupefacente Mdma. La sostanza è stata posta sotto sequestro.

Il 20enne sarà processato stamattina con il rito direttissmo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia ecstasy a Riccione, arrestato un benzinaio pontino di 20 anni

LatinaToday è in caricamento