Viaggio in treno con la droga, arrestati in due alla stazione di Latina Scalo

In manette un uomo di 51 anni e una donna di 43 anni partiti da Napoli e diretti a Campoleone; fermati dalla polizia sono stati trovati in possesso di 50 grammi di eroina, 7 telefoni cellulari e otto schede sim

La stazione ferroviaria di Latina Scalo

In viaggio in treno da Napoli verso Aprilia con la droga: un uomo e una donna sono stati arrestati nella prima mattinata di ieri dalla polizia alla stazione di Latina Scalo.

L’operazione nell’ambito dei controlli disposti dalla Questura nelle zone nevralgiche della città, in particolare lo scalo ferroviario, anche alla luce del mutato scenario geopolitico mondiale.

Scesi dal treno proveniente da Napoli alla stazione di Latina Scalo, i due, un 51enne originario del Burundi e una donna di 43 anni della provincia di Roma, ed entrambi residenti nella capitale, sono stati notati dagli agenti della Squadra Volante in atteggiamento sospetto mentre attendevano il convoglio che li avrebbe dovuti portare a Campoleone.

Sottoposti a controllo sono stati trovati in possesso di due involucri contenti 50 grammi di eroina, insieme a 7 telefoni cellulari e otto schede sim Arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti questa mattina saranno giudicati con il rito direttissimo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

Torna su
LatinaToday è in caricamento