Cronaca

Si rifornivano di eroina a Caserta, quattro arresti tra Terracina e Fondi

In manette 3 uomini di 36, 32 e 28 anni a Terracina e un operaio 46enne a Fondi: dopo essersi rifiniti di diverse dosi di eroina erano in contatto con una banda di spacciatori, pregiudicati. L'operazione dei carabinieri

Hanno fatto scattare le manette ai polsi di quattro persone che, dopo essersi riforniti di diverse dosi di eroina a Villa Literno, in provincia di Caserta, erano in contatto con una banda di spacciatori, pregiudicati, di nazionalità nigeriana.

L’operazione dei carabinieri della compagnia di Terracina nell’ambito di una specifica attività investigativa.

Nello specifico nel pomeriggio di ieri a Terracina le manette sono scattate ai polsi di tre uomini - un 36enne e un 28enne di nazionalità indiana ma residenti a Terracina e un giovane di 32 anni di Itri -, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine delle perquisizioni veicolari e domiciliare sono stati trovati in possesso di 20 dosi di eroina pronte per lo spaccio.

Stessa accusa anche per l’operaio 46enne di Fondi di origini indiane arrestato nella notte dai carabinieri che durante la perquisizione personale lo hanno trovato in possesso di 30 dosi sempre di eroina pronta per lo spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifornivano di eroina a Caserta, quattro arresti tra Terracina e Fondi

LatinaToday è in caricamento