Cronaca

Spaccio di droga ed estorsioni, operazione “Terminal”: latitante 44enne arrestato

In manette anche Michele Marano; su di lui pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'operazione "Terminal", tra Terracina e Latina, era scattata lo scorso 1 luglio; il 44enne era irreperibile da giorni

E’ stato arrestato ieri Michele Marano, il 44enne coinvolto nell’operazione “Terminal” della polizia che lo scorso 1 luglio tra Terracina e Latina aveva portato ad una serie di arresti per spaccio ed estorsione. 

Nei confronti del 44enne pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere; sfuggito alla cattura da giorni si era reso irreperibile. 

Marano è stato catturato ieri a Napoli dagli agenti della Squadra Mobile che insieme ai colleghi del commissariato di Terracina avevano condotto le indagini. Secondo quanto si apprende l'uomo, sulle cui tracce erano ormai gli investigatori, si sarebbe presentato alla polizia. 

L’indagine che ha portato agli arresti dell’operazione “Terminal” ha permesso di fare luce su un giro di spaccio di stupefacenti ed estorsioni condotte anche attraverso episodi di violenza ed intimidazioni.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga ed estorsioni, operazione “Terminal”: latitante 44enne arrestato

LatinaToday è in caricamento