rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Monte San Biagio

Ristretto ai domiciliari esce per spacciare, arresto a Monte San Biagio

Si era allontanato da casa per vendere della droga ad una donna. Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto una pianta di canapa indiana alta 125 centimetri

Ristretto ai domiciliari era uscito di casa per spacciare. Sorpreso dalle forze dell'ordine è finito di nuovo in manette.

L’episodio si è verificato oggi a Monte San Biagio e ha visto entrare in azione i carabinieri del comando stazione di Fondi a lavoro per uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti.

L’uomo nonostante il regime dei domiciliari a cui era sottoposto si è ugualmente allontanato dalla propria abitazione. Ma la sua “fuga” non è passata inosservata ed in poco tempo i militari ne hanno scoperto anche la motivazione: poco prima aveva venduto della droga ad una donna – anche lei sottoposta allo stesso regime detentivo -.

Durante la successiva perquisizione domiciliare, in casa dell’uomo é stata rinvenuta una pianta di canapa indiana alta circa 125 centimetri, posta sotto sequestro.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato di nuovo ristretto ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristretto ai domiciliari esce per spacciare, arresto a Monte San Biagio

LatinaToday è in caricamento