Hashish nascosto in giardino: mela Apple come segno distintivo dei panetti

Blitz della guardia di finanza nell’abitazione di un 50enne di San Felice Circeo: rinvenuti 4 etti di hashish: sui panetti come marchio la mela Apple, segno distintivo apposto dallo spacciatore poi arrestato

Quasi quattro etti di hashish sequestrati e un uomo in manette: è il bilancio di un’operazione antidroga della guardia di finanza di Terracina che ha arrestato un uomo di 50 anni di San Felice Circeo.

L’arresto nell’ambito di una serie di servizi specifici per il potenziamento del contrasto e della repressione ai traffici illeciti e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, fermato dai militari mentre faceva rientro a casa, al termine di un primo controllo è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina. Circostanza che ha spinto le fiamme gialle ha proseguire gli accertamenti con una perquisizione domiciliare.

Proprio nell’abitazione del 50enne, nascosti in un sacco di concime in giardino, sono stati trovati 8 panetti di hashish per il peso complessivo di 380 grammi. “Su ognuno dei panetti - spiegano dalla guardia di finanza - risultava apposto inequivocabilmente il marchio della mela Apple, probabilmente utilizzato come segno distintivo dallo spacciatore”.

Al termine dell’operazione l’uomo è stato arrestato e lo stupefacente sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento