Cronaca Cisterna di Latina

Nasconde in casa 7 etti di hashish, operaio cassaintegrato arrestato a Cisterna

L'uomo di 56 anni in uno stanzino deteneva la droga sequestrata insieme anche ad un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento

In casa sua sono stati trovati circa 7 etti di hashish: un operaio cassaintegrato di 56 anni è stato arrestato dai carabinieri a Cisterna

L’operazione dei militari della locale stazione è scattata nell’ambito di servizi di controllo del territorio disposti dal comandante provinciale dei carabinieri, il Colonnello Eduardo Calvi. 

Il 56enne era già finito nel mirino dei carabinieri; dopo una serie di appostamenti e pedinamenti è stata eseguita nella sua abitazione una perquisizione domiciliare che ha portato al rinvenimento, in uno stanzino adibito al taglio e confezionamento, di  700 grammi di hashish. 

Recuperati nel medesimo servizio anche un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento. L'uomo è ora agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida da parte dell'A.G. 

Nell'ambito dello stesso contesto operativo, e nel corso di controlli alla circolazione stradale, i carabinieri hanno denunciato due uomini di Colleferro e Velletri trovati, rispettivamente di 37 e 41 anni, trovati in possesso di 2 gr di cocaina. Stupefacente e materiale rinvenuto sottoposti a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde in casa 7 etti di hashish, operaio cassaintegrato arrestato a Cisterna

LatinaToday è in caricamento