Arrestato con 10 dosi di marijuana, in auto anche due mazze da baseball

Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 11 grammi di "erba"; nella sua vettura invece nascondeva le due mazze. Secondo arresto per droga ad Aprilia in 24 ore

Ancora un’operazione antidroga nella provincia pontina e ancora una volta protagonista Aprilia. Solo due giorni fa un giovane è finito in manette dopo che nella sua abitazione sono state scoperte 8 piante di canapa indiana e modeste quantità di hashish.

Passano poco più di 24 ore ed i carabinieri entrano di nuovo in azione. Intorno alle 18 di ieri, infatti, è stato arrestato un altro ragazzo del posto anche lui trovato in possesso di stupefacenti.

Durante una perquisizione personale, i militari del locale Norm hanno rinvenuto, infatti, 10 dosi di marijuana, del peso complessivo di 11 grammi, e un bilancino di precisione.

Nel successivo controllo della vettura del ragazzo, inoltre, sono saltate fuori anche due mazze da baseball nascoste al suo interno. Dopo le manette è stato ristretto ai domiciliari.

LATINA – Nella notte, invece due giovai sono stati denunciati perchè trovati in possesso di stupefacenti per uso personale durante un controllo in posto di blocco. Il ragazzo al volante ha anche rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per verificare l’eventuale effetto di sostanze stupefacenti sulle sue capacità di guida e per questo gli è stata ritirata la patente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Mega incidente sull'Appia a Sabaudia, auto si ribalta: sei feriti

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Anche Latina avrà la sua festa di Carnevale: i carri sfilano martedì grasso

Torna su
LatinaToday è in caricamento