Cronaca

Hashish, marijuana e coca in casa: pusher pregiudicato in manette

La squadra mobile di Latina arresta uno spacciatore 38enne: custodiva nella propria abitazione grandi quantità di droga

Aveva in casa 100 grammi di hashish, altrettanti di marijuana e 2,5 grammi di cocaina. Una quantità notevole e comunque sufficiente per farlo tornare in carcere con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti: così ieri pomeriggio è stato arrestato dalla squadra mobile di Latina un pregiudicato di 38 anni.

F. S. aveva occultato la droga all’interno di un cofanetto nascosto nella sala da pranzo. Assieme allo stupefacente è stato sequestrato anche un coltello a serramanico, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente. Nella camera da letto, sono state rivenute anche una pistola semiautomatica calibro 7,65 e un fucile da caccia calibro 12, detenute irregolarmente perché di proprietà del padre dell’arrestato, residente ad un altro indirizzo.

L’indagine era scaturita dalle segnalazioni di alcuni cittadini della zona che avevano notato movimenti “sospetti” presso l’abitazione dello spacciatore. Dopo una serie di conferme ottenute mediante servizi di appostamento, nel pomeriggio di ieri la squadra mobile di Latina decideva di intervenire, approfittando dell’ingresso in casa di tre individui, due uomini e una donna, probabili assuntori di sostanze stupefacenti.

Il pusher è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Latina, a disposizione del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish, marijuana e coca in casa: pusher pregiudicato in manette

LatinaToday è in caricamento