rotate-mobile
Cronaca Priverno

Priverno, trovati in possesso di 80 grammi di “erba”: tre arresti

Controlli dei carabinieri nella notte nel comune lepino, dove i militari fermano due pregiudicati e una terza persona: accusati di spaccio e processati per direttissima

Nottata di controlli antidroga sul territorio pontino. A Priverno sono finiti in manette in tre: i carabinieri hanno infatti fermato due pregiudicati e un'altra persona con l'accusa di spaccio.

Attorno alle 2 di questa mattina i carabinieri del comune lepino, nel corso di servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno infatti tratto in arresto, in flagranza di reato, tre persone del posto. Due di loro erano già gravati da precedenti di polizia.

Sottoposti a perquisizioni personale e domiciliare venivano trovate in possesso, complessivamente, di 80 grammi circa di marijuana, in parte già suddivisa in dosi e della somma in contanti di 40 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti questa mattina davanti al giudice per la celebrazione del rito direttissimo, mentre il denaro e lo stupefacente sono stati sequestrati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Priverno, trovati in possesso di 80 grammi di “erba”: tre arresti

LatinaToday è in caricamento