Spaccio al Parco Oasi Verde in Q4: arrestato un 18enne, denunciato l'amico

Nello zaino trovata marijuana, hashish ed ecstasy oltre a 800 euro in contanti

E' stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti, dopo essere stato sorpreso con la droga nel parco Oasi Verde Susetta Gerrini, in Q4, n piena notte. Ai domiciliari è finito un ragazzo di appena 18 anni, Francesco F., mentr eil suo amico, Ahmed J., 25 anni, è stato denunciato a piede libero per so personale di stupefacenti. I due giovani sono stati sorpresi alle 2 di notte in viale Paganini, in una zona appartata al'interno del parco. Alla vista degli agenti della squadra volante hanno cercato di allontanarsi cercando di evitare il controllo, ma proprio il loro atteggiamento ha insospettito i poliziotto.

E' stato quindi controllato lo zaino del 18enne e all'interno sono stati trovati diversi quantitativi di stupefacente, un bilancino di precisione, altre dosi di droga avvolte al cellophane. Una successiva perquisizione personale ha poi permesso agli agenti di scoprire anche altre dosi di marijuana, hashish e alcune pasticche, probabilmente di mdma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivaente sono stati sequestrati 20 grammi di marijuana, 40 di hashish e altre sostanze chimiche oltre alla somma in contanti di 800 euro in banconot di diverso taglio, verosimilmente provento dell'attività di spaccio. Per il 18enne è quindi scattato l'arresto ai domiciliari, il nordafricano è stato invece denunciato per uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento