rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Sabaudia

Nuovo sequestro di oppio, due arresti a Sabaudia e Bainsizza

Fermato a Sabaudia un 32enne in bici; con sé aveva una busta con 1 chilo di capsule di papavero da oppio essiccate. Altro arresto a Bainsizza; mentre a Cori un 18enne è finito in manette: nascondeva marijuana in casa

Nuove operazione contro la diffusione dell’oppio nel territorio pontino. Nella giornata di ieri a Sabaudia i carabinieri hanno sequestrato un chilo di capsule di papavero da oppio essiccate; sequestro che va ad aggiungere a quelli ingenti della scorsa settimana.

Era intorno alle 13 di ieri quando i militari sono entrati in azione fermando un giovane di 32 anni di nazionalità indiana mentre si trovava a bordo della sua bicicletta. Nella circostanza, lo straniero è stato in trovato in possesso di una busta di plastica contenente le capsule di papavero poste sotto sequestro.

Per lui sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nella serata di ieri, invece, a Borgo Bainsizza, con la stessa accusa, è stato arrestato un 36enne sempre di origini indiane, anche lui trovato in possesso di papaveri da oppio essiccate, per un peso complessivo di grammi 60, poi poste sotto sequestro.

CORI – A Giulianello di Cori, infine le manette sono scattate ai polsi di un giovane di soli 18 anni. Durante la perquisizione nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato quasi 80 grammi di marijuana e il materiale per il confezionamento e il taglio delle dosi.

Tutto è stato sequestrato, mentre il giovane ristretto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sequestro di oppio, due arresti a Sabaudia e Bainsizza

LatinaToday è in caricamento