rotate-mobile
Cronaca

Spaccio fuori i locali della movida a Trento, 6 arresti: uno a Latina

Il 34enne arrestato dai carabinieri nel capoluogo pontino è considerato una figura di spicco della banda: era lui a procurare al gruppo lo stupefacente

Con vestiti eleganti spacciavano cocaina, hashish e marijuana ai giovani frequentatori dei bar alla moda del centro storico di Trento, durante gli 'happy hour' preserali.

Con questa accusa i carabinieri hanno sgominato una banda di spacciatoricinque uomini di nazionalità albanese e una donna italiana - al termine di indagini durante dieci mesi. Sei le persone arrestate di cui una, considerata figura di spicco all’interno del gruppo, domiciliato nel capoluogo pontino.

L’operazione, denominata Casanova, condotta dai carabinieri di Trento, insieme a quelli di Latina e di Verona – per un totale di circa 60 militari a lavoro -, ha preso il via nelle tre province nelle prime ore di questa mattina con i militari che hanno dato esecuzione alle sei ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del tribunale di Trento il dottor Francesco Forlenza su richiesta del sostituto procuratore il dottor Davide Ognibene; le accuse per i sei arrestati è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.

Nel corso dell'operazione in manette è finito un 34enne albanese domiciliato nel capoluogo pontino, irregolare, disoccupato, pregiudicato, figura di spicco del sodalizio criminale: secondo i carabinieri, era proprio lui, attivo nella zona di Latina, a procurare al gruppo lo stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio fuori i locali della movida a Trento, 6 arresti: uno a Latina

LatinaToday è in caricamento