rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Il fatto / Formia

Agguato al nipote del boss dei Casalesi, le indagini sugli spari nell’autosalone

Alle battute iniziali l’attività dei carabinieri dopo il ferimento di Gustavo Bardellino, raggiunto da un colpo di pistola mentre si trovava nella concessionaria di via Ponteritto a Formia

Sono in corso a 360 gradi le indagini dei carabinieri di Formia dopo il ferimento di Gustavo Bardellino raggiunto da un colpo di pistola mentre si trovava all’interno della concessionaria Auto Buonerba di via Ponteritto. Il nipote del fondatore del clan dei Casalesi che da alcuni anni, insieme ad altri componenti della famiglia, si era stabilizzato nella città del sud pontino, è ora ricoverato all’ospedale Dono Svizzero di Formia dove è stato trasportato d’urgenza nella serata di ieri dopo i primi soccorsi; da quanto si apprende non è in pericolo di vita.

Poco trapela sulle indagini che sono in corso ormai senza sosta dalla serata di ieri, così come sul movente. In queste battute iniziali dell’attività investigativa, i militari dell’Arma non tralasciano nessuna ipotesi, da quella dell’attentato di camorra alla pista che potrebbe portare a motivi personali o professionali che si celano dietro l’agguato di ieri sera.

Il pm antimafia Sirignano: “Fatto grave. E’ rottura con il passato”

Da quanto si apprende Gustavo Bardellino è stato colpito mentre era all’interno dell’autosalone dove lavora; chi ha fatto fuoco si trovava invece all’esterno dell’attività riuscendo immediatamente a far perdere le proprie tracce. Subito è scattato l’allarme ed intorno alle 19 via Ponteritto è stata raggiunta dai sanitari del 118 che hanno soccorso e trasferito la vittima in ospedale dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico necessario ad estrarre il proiettile dal torace, e dai carabinieri che hanno effettuato un attento sopralluogo alla ricerca di elementi utili. Elementi utili che potrebbero arrivare anche dalle immagini delle telecamere di viedeosrveglianza.

Nella serata di ieri la città di Formia è stata battuta palmo a palmo dai carabinieri che sono alla ricerca di chi ha fatto fuoco, gettando nella paura un’intera comunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato al nipote del boss dei Casalesi, le indagini sugli spari nell’autosalone

LatinaToday è in caricamento