Colosseo, colpi sparati con un fucile ad aria compressa contro un furgone

La scoperta fatta questa mattina dal proprietario del mezzo, un occupante dello stabile di via Bruxelles. Danneggiata il furgone. Sono in corso accertamenti dei carabinieri

Colpi esplosi da un fucile a piombini contro un furgone parcheggiato: questa l’amara sorpresa fatta questa mattina dal proprietario del mezzo parcheggiato sotto il Colosseo a Latina.

Diversi i piombini sparati da un’arma ad aria compressa sul furgone di proprietà di uno degli occupanti delle abitazioni dello stabile di via Bruxelles. Colpito il cofano e danneggiato anche un finestrino del mezzo.

Allertati sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato le indagini. Secondo una prima ricostruzione, come spiegano dal comando provinciale, l'episodio sarebbe legato a dissidi condominiali relativi al parcheggio del mezzo da parte del proprietario, un cittadino di origini romene.

Il clima in questi giorni nella zona del Colosseo si era un po' surriscaldato dopo la messa in onda del servizio di Striscia La Notizia sulle case occupate al Colosseo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento