Spari al bracciante indiano, si stringe il cerchio su alcuni giovani

L'episodio sabato sera a Terracina. I carabinieri di Terracina stanno vagliando la posizione di alcuni ragazzi

Gli investigatori dei carabinieri stringono il cerchio sugli autori del ferimento del 41enne bracciante indiano, raggiunto sabato sera da alcuni colpi esplosi da un'auto con un'arma ad aria compressa. I carabinieri della compagnia di Terracina stanno vagliando la posizione di alcuni giovani sui quali si sono concentrate le indagini. A loro carico ci sarebbero indizi di colpevolezza ma sull'indagine viene mantenuto al momento il più stretto riserbo. Non si esclude, nelle prossime ore, una evoluzione delle indagini tuttora in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il migrante era stato ferito all'addome ed era stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso a causa di alcune abrasioni. I colpi sono partiti, secondo la ricostruzione, da un'auto ferma. Il bracciante straniero stava percorrendo in quel momento la Pontina, all'altezza di via Badino. Si tratta del terzo episodio registrato nell'arco di un breve periodo in provincia di Latina. 

Identificati gli autori. Tutti gli aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus: due nuovi casi e un decesso in provincia. Vietato abbassare la guardia

Torna su
LatinaToday è in caricamento