Spari in una pescheria a Torre Annunziata: ferito anche un finanziere in servizio a Latina

Tutto è nato da una lite per futili motivi. Il brigadiere ferito per errore insieme al nipote

Un finanziere in servizio a Latina è rimasto ferito nella serata di ieri in seguito ad alcuni colpi esplosi in una pescheria di Torre Annunziata. I fatti sono accaduti in un'attività di via Roma poco dopo le 20 di ieri, domenica 30 dicembre; due le persone che sono rimaste ferite alla gamba.  

Sull’episodio sono in corso le indagini della polizia per rintracciare l’aggressore. 

Come riporta NapoliToday, tutto sarebbe nato per una lite, avvenuta qualche minuto prima, legata a motivi di viabilità tra uno dei dipendenti della pescheria, Luigi Visciano di 53 anni, e il conducente di una vettura. Da quanto si apprende il 53enne stava attraversando sulle strisce pedonali mentre rientrava in pescheria rischiando di essere investito da un'auto. “Tra lui e il conducente, che si trovava in compagnia di una donna - scrive NapoliToday -, è scoppiata una lite verbale che si è conclusa con la minaccia, da parte dell'automobilista, di tornare sul posto a breve. Dopo circa un quarto d'ora l'uomo è tornato a bordo di uno scooter e ha minacciato con una pistola il 53enne, che ha tentato di ripararsi all'interno del locale”. 

L'aggressore ha quindi esploso due colpi che hanno ferito il fratello gemello di Visciano, brigadiere della Guardia di Finanza in servizio presso la compagnia di Latina, e il nipote Daniele Esposito, di 33 anni. Poi la fuga dell'uomo che è riuscito a far perdere le proprie tracce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due feriti, non sono in pericolo di vita, sono stati trasportati all'ospedale di Boscotrecase. Sul posto la Polizia ha trovato un bossolo e un proiettile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

Torna su
LatinaToday è in caricamento