Finanziere ferito dagli spari in pescheria: fermato un 18enne a Torre Annunziata

L’episodio nel comune in provincia di Napoli il 30 dicembre scorso in seguito ad un banale litigio per motivi di viabilità. Il giovanissimo accusato di tentato omicidio

E’ stato fermato un giovane di 18 anni per gli spari esplosi lo scorso 30 dicembre in una pescheria a Torre Annunziata in cui è rimasto ferito anche un finanziere in servizio a Latina. 

Nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio, come scrive NapoliToday, i poliziotti del locale Commissariato hanno dato esecuzione al fermo di C.M., 18enne del posto, gravemente indiziato dei delitti di tentato omicidio, lesione aggravate e porto illegale di arma da fuoco

I fatti risalgono al 30 dicembre scorso quando i colpi furono esplosi in una pescheria di Torre Annunziata in seguito ad una banale lite per la viabilità. Due le persone rimaste ferite, il brigadiere della Guardia di Finanza in servizio presso la compagnia di Latina e il nipote. Secondo quanto accertato dagli inquirente il finanziere è rimasto ferito per errore, i colpi esplosi dalla persona giunta presso l’attività commerciale a bordo di un motociclo erano infatti diretti al fratello. 

Le indagini, immediatamente avviate dagli agenti del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Oplontino, hanno consentito di ricostruire l’accaduto ed il presunto responsabile dell’azione delittuosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, è morto il Paziente 1 di Fondi: era uno dei partecipanti alla festa di Carnevale

  • Coronavirus Latina: 193 i casi positivi nella provincia pontina, 1540 in tutto il Lazio

  • Coronavirus Fondi: il termoscanner individua un positivo al Mof, 140 screening su casi sospetti

  • Coronavirus, prima vittima a Latina: era un dipendente dell'Inps. Morto anche un anziano di Fondi

Torna su
LatinaToday è in caricamento