Spari in via Helsinki, Costantino Di Silvio arrestato per il tentato omicidio della ex moglie

L'uomo ha esploso nella notte cinque colpi di pistola da una calibro 38, tre dei quali hanno ferito la donna, ora ricoverata in prognosi riservata al Goretti di Latina

E' stato arrestato nella notte, dopo una caccia all'uomo in tutta la città, Costantino Di Silvio, detto "Pesce". E' lui l'uomo che ha sparato in via Helsinki ferendo la sua ex moglie, Manuela Piccirilli, 44 anni. Alla base del tentato omicidio una serie di veleni legati alla fine della relazione, che l'uomo forse non aveva accettato. Costantino Di Silvio ha raggiunto la ex moglie mentre si trovava in casa di alcuni parenti, l'ha attesa sotto la palazzina e poi ha fatto fuoco con una calibro 38. 

Sono stati esplosi cinque colpi, tre dei quali hanno raggiunto e ferito la donna alla schiena, a un fianco e a un braccio. La signora è stata operata d'urgenza nella notte e si trova ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Goretti, ma non in pericolo di vita. Di Silvio, subito dopo gli spari, si è dato alla fuga. Gli uomini della squadra mobile lo hanno cercato in diverse zone della città e hano perquisito la sua abitazione. Nella notte è stato poi trovato in auto, a bordo della sua Fiat Grande Punto. Non ha opposto resistenza all'arresto  e ha raccontato di volersi recare in questura per costituirsi. L'arma non è stata ritrovata. L'uomo è stato arrestato e condotto in carcere a Latina per tentato omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento