Sperlonga: controllati mentre vanno allo stadio per Roma-Juve, in auto trovati due coltelli

Denunciato un 21 enne per porto abusivo di armi; era insieme ad altri tre giovani: tutti sono stati segnalati per l’adozione del Daspo

Sono scattati nella giornata di ieri i controlli dei carabinieri a Sperlonga in cui è caduto un gruppo di ragazzi in viaggio verso la Capitale per la partita di campionato tra Roma e Juventus. 

Un giovane di 21 anni della provincia di Napoli è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi. Il ragazzo era in auto insieme ad altri tre giovani diretti allo stadio Olimpico di Roma quando è stato controllato e sottoposto ad una perquisizione; è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico della lunghezza ciascuno di 20 centimetri che ha tentato di nascondere sotto al sedile anteriore destro della vettura. 

I coltelli sono stati sottoposti a sequestro; tutti i giovani sono stati segnalati per l’adozione del Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento