Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Sperlonga

Occupazione abusiva delle spiagge: raffica di sequestri e denunce a Sperlonga

Nell'ambito dei controlli elevati anche due verbali amministrativi per oltre mille euro ciascuno per l’assenza dell’assistente ai bagnanti nella postazione di salvataggio,

Prosegue l'attività di controllo dei militari della Guardia costiera di Gaeta sul regolare svolgimento delle attività balneari e della sicurezza in mare. In questa ottica particolarmente scrupolose sono state le verifiche sul fenomeno dell'occupazione abusiva delle spiagge libere.

Sul lungomare di Sperlonga il personale della Guardia costiera, con il supporto della stazione dei carabinieri ha proceduto a denunciare alla Procura un noleggiatore del posto che aveva occupato abusivamente un tratto del litorale in località "Salette", posizionando attrezzature da spiaggia e servizi igienici, in contrasto però alle disposizioni normative e in assenza di titoli autorizzativi. Un'altra denuncia, ma contro ignoti, è stata invece elevata per l'arbitraria occupazione della spiaggia libere da parte di bagnanti per tenere occupati i posti migliori sull'arenile.

L'attività ha portato complessivamente al sequestro di oltre cento attrezzature balneari fra sdraio, lettini e ombrelloni, irregolarmente posizionati su un'area di circa mille metri quadrati, che è stata ora liberata e restituita alla collettività. Nel corso degli accertamenti inoltre sono stati elevati due verbali amministrativi per oltre mille euro ciascuno per l’assenza dell’assistente ai bagnanti nella postazione di salvataggio, ad alcuni operatori balneari sul medesimo tratto del litorale di Sperlonga. Le verifiche continueranno anche nei prossimi giorni.

occupazione abusiva sperlonga guardia costiera 2-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione abusiva delle spiagge: raffica di sequestri e denunce a Sperlonga

LatinaToday è in caricamento