Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Spiagge libere più attrezzate a Gaeta con torrette di controllo e servizi igienici

Sono le due novità, insieme nuova disciplina dell'attività commerciale delle miniconcessioni per le spiagge libere di Gaeta. Comune: "Delibera epocale finalizzata a garantire la massima sicurezza dei cittadini e la piena tutela della salute pubblica"

Torrette di avvistamento per bagnini, servizi igienici con approvvigionamento idrico per uso doccia, nuova disciplina dell'attività commerciale delle miniconcessioni: queste le novità in arrivo per le spiagge libere di Gaeta e i punti cardine della nuova regolamentazione, adottata dalla Giunta Comunale, con delibera ad hoc, in materia di demanio marittimo con finalità turistico - ricreativa, nell'esercizio delle funzioni sub - delegate, ai sensi della relativa Legge Regionale.

Un provvedimento importante che è stato presentato nei giorni scorsi dal sindaco Cosmo Mitrano, dall'assessore alle Politiche Ambientali, Demanio e Turismo Alessandro Vona, con la partecipazione del comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta Cosimo Nicastro.

"Nelle more dell'approvazione del PUA - ha spiegato Mitrano - abbiamo ritenuto opportuno integrare gli atti di indirizzo emanati nell'ambito delle modalità di gestione delle spiagge libere, con  misure a favore della sicurezza dei bagnanti, della maggiore igiene, e nell'ottica del miglioramento dei servizi di accoglienza sulle nostre bellissime spiagge. Al contempo veniamo incontro alle istanze che annualmente giungono da coloro che a vario titolo, con idonea autorizzazione, operano sul demanio marittimo a finalità turistico - ricreativa. Abbiamo provveduto ad un'armonizzazione della localizzazione delle aree concesse in uso sulla spiaggia libera, in modo da consentire un più razionale utilizzo della stessa, garantendo la sicurezza della balneazione e l'igiene pubblica. Gli interventi previsti vanno in questa direzione e conferiranno alle spiagge libere una maggiore capacità attrattiva. Gaeta cambia anche attraverso queste scelte che la rendono più ospitale, sicuramente un'opzione di vacanza più appetibile".

"La nostra delibera che potremmo definire epocale - conclude il sindaco - è stata condivisa con il comandante della Capitaneria di Porto Cosimo Nicastro che ringrazio vivamente per la grande sinergia posta in essere con l'amministrazione comunale, finalizzata a garantire la massima sicurezza dei cittadini e la piena tutela della salute pubblica, nella fruizione delle nostre bellissime spiagge e del nostro mare. Un grazie sentito anche agli operatori del settore balneare, attivi nelle aree demaniali marittime libere, che con grande coraggio  e spirito di iniziativa, sono pronti ad investire per contribuire alla sicurezza e alla pulizia di tali arenili, fornendo servizi a disposizione di tutti i cittadini".

LE NOVITA’ - Ad entrare nel merito delle novità introdotte l’assessore Vona: "Grazie a specifiche convenzioni con gli operatori del settore, che svolgono attività di noleggio di attrezzature da spiaggia su zone demaniali marittime libere, saranno installati in tali aree piccoli manufatti per assicurare la dotazione di servizi igienici, anche per diversamente abili, allacciati alla fognatura comunale, dotati di approvvigionamento idrico. Inoltre sarà garantita la piena accessibilità delle spiagge libere, con l'abbattimento delle barriere architettoniche. Previsto infine il servizio di assistenza bagnanti con l'installazione di torrette di avvistamento. Inoltre abbiamo rimodulato l'aspetto commerciale delle miniconcessioni: solo nel loro specifico ambito, oltre alle attività previste negli atti di concessione, possono somministrare bevande in contenitori preconfezionati, con esclusione assoluta degli alimenti. Si tratta dunque di un provvedimento storico che porta ordine dove fino ad oggi ha regnato il caos. Chi prima di noi ha amministrato, per venti anni, infatti, ha artatamente evitato di curare questo settore, lasciandolo allo sbando, perché considerato una carta da giocare in campagna elettorale".

torretta_salvataggio_spiagge_libere_gaeta-2 bagni_spiagge_libere_gaeta-2

Tali aree demaniali marittime oggetto del provvedimento di Giunta "sono e restano libere - ha ribadito  il Comandante Nicastro - persiste  il divieto di pre - installazione, sull'arenile considerato, delle attrezzature noleggiate, viene garantito il servizio di assistenza bagnanti senza soluzione di continuità e i servizi igienici previsti saranno al servizio di tutti (anche di chi non noleggia). Ma grazie al provvedimento dell'Amministrazione Comunale tali spiagge si arricchiscono di un plus valore, ovvero l'innalzamento del livello di sicurezza e di igiene. Obbiettivi fondamentali che vengono centrati dalla delibera in maniera concreta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere più attrezzate a Gaeta con torrette di controllo e servizi igienici

LatinaToday è in caricamento