Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Sportello antiusura a Gaeta, parte la lotta contro lo “strozzinaggio”

La sede nella Torre Civica; è finalizzato al contrasto dell'usura e rivolto all'intero comprensorio del Golfo. Mitrano: "Abbiamo voluto creare una vera e propria rete di attori coinvolti nel lotta"

Apre anche nella città di Gaeta lo Sportello Antiusura. La sede sarà nella Torre Civica ed è volto a garantire ascolto e consulenza per tutti coloro che si trovino in difficoltà finanziarie o, comunque, a rischio strozzinaggio.

Lo sportello, che nasce da un progetto finanziato dalla Regione Lazio, finalizzato alla lotta contro l’usura e rivolto all’intero comprensorio del Golfo, rappresenta quindi uno strumento efficace nella prevenzione del fenomeno largamente diffuso nel Lazio e sempre più presente nel sud pontino, in quanto collegata non solo all’azione del piccolo usuraio di quartiere, ma anche alle attività malavitose di clan infiltrati nel territorio.

Gli obiettivi sono, quindi, la prevenzione di fenomeni di sovra indebitamento e di strozzinaggio, sia in relazione alle famiglie che alle imprese; la sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti della grave problematica, con la diffusione del concetto del buon uso del denaro , attraverso il metodo della Peer Education (educazione alla pari: ovvero condivisione e confronto sulla tematica tra consulenti dello Sportello, cittadini attivisti e fruitori dello stesso).

Come spiegano dal Comune di Gaeta, “il personale dello Sportello è specializzato nell’accoglienza e ascolto, nell’individuazione del problema, nell’informazione e consulenza legale economica, finanziaria psicologica e sociale e nell’accompagnamento nell’iter burocratico. Importante l’azione di recupero economico e sociale delle vittime di cui lo Sportello si fa promotore aiutando nel progetto di creazione di impresa con accesso ai fondi perduti erogati dalla regione Lazio attraverso appositi Bandi, e ai finanziamenti agevolati con garanzia fideiussoria di Unionfidilazioe dei Confidi locali”.

“Abbiamo voluto creare – ha affermato il Sindaco Mitrano - una vera e propria rete di attori, coinvolti in prima persona nella prevenzione e lotta contro il radicamento del fenomeno usura nel territorio comprensoriale, incentivando, al contempo, una capillare campagna di sensibilizzazione, inserendo in questo processo non solo esperti del settore ma anche i giovani e gli anziani sia come elementi propulsori di informazione ma anche quali recettori di eventuali segnali di presenza sociale dell’usura. Stesso impulso riguarderà anche i commercianti e gli imprenditori in generale, affinché con l’aiuto delle Forze dell’ordine si possa giungere agli obiettivi prefissati”.

I numeri dello sportello a cui fare riferimento sono: il fisso 0771 46 92 05, attivo negli orari di ufficio; e il cellulare 340 788 48 97 attivo h24.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello antiusura a Gaeta, parte la lotta contro lo “strozzinaggio”

LatinaToday è in caricamento