Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Priverno

Stalker minaccia e picchia moglie e suocera al cimitero di Priverno

L'uomo era già sottoposto a un divieto di avvicinamento. Ora sono scattate le manette

Non poteva avvicinarsi alla sua ex moglie, nei suoi confronti era stato disposto l’obbligo di allontanamento dai posti frequentati dalla donna. Una misura che un 50enne ha violato, portando avanti il suo piano di persecuzione nei confronti della vittima.

Non si è limitato a chiamate o pedinamenti ma si è spinto oltre, fino a minacciarla e picchiarla. Protagonista un uomo di 50 anno di Priverno che non si è rassegnato alla fine del suo matrimonio. La donna, giunta all’esasperazione, lo aveva denunciato e, addirittura, caduta in un tunnel di depressione e angoscia, aveva provato a togliersi la vita.

Venerdì pomeriggio è riuscito a rintracciare la ex moglie e l’ha raggiunta mentre la donna si trovava al cimitero con la sua anziana madre. Il 50enne l’ha prima minacciata, poi è passato ad aggredirle verbalmente per poi arrivare alle mani. Entrambe sono finite al pronto soccorso per alcune lesioni. La vittima, comunque, era riuscita a comporre il 112 e a permettere l’arrivo dei carabinieri di Priverno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker minaccia e picchia moglie e suocera al cimitero di Priverno

LatinaToday è in caricamento