Perseguita l’ex, divieto di avvicinamento per un 42enne dopo la denuncia della donna

Il provvedimento del Gip del Tribunale di Latina nei confronti di un operaio di Sezze scaturito dopo la denuncia presentata dalla donna di 33 anni nel febbraio scorso

Divieto di avvicinamento per un operaio di 42 anni di Sezze considerato responsabile di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie. 

Nella serata di venerdì 14 aprile, i carabinieri del centro lepino hanno notificato all’uomo l’ordinanza di misura cautelare emessa dall’ufficio Gip del Tribunale di Latina per il “divieto di avvicinamento al domicilio e luoghi abitualmente frequentati” dalla donna, una  33enne che vive a Sezze.   

Il provvedimento è scaturito a seguito della denuncia sporta alla fine di febbraio dalla donna, per condotta la persecutoria posta in essere dall’ex marito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

Torna su
LatinaToday è in caricamento