Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Atti persecutori alle ex e violenze: tre uomini arrestati dalla polizia

In carcere due uomini del capoluogo pontino, ai domiciliari un albanese

Tre arresti per stalking e violenza domestica a Latina. La seconda sezione della squadra mobile ha arrestato in carcere un 33enne del capoluogo pontino per atti persecutori e anche per evasione. L'uomo, già lo scorso settembre, era stato sottoposto ai domiciliari per aver offeso la sua ex fidanzata e per aver danneggiato le vetture dei suoi familiari e del suo attuale compagno, con graffi sulla carrozzeria e vetri infranti.

Nonostante fosse ai domiciliari, all’inizio del mese di ottobre, di notte si era allontanato dalla propria abitazione raggiungendo la casa della sua ex con lo scopo probabilmente di danneggiare di nuovo le auto. L’incursione vandalica era stata però bloccata dall’intervento di alcuni residenti che erano riusciti a metterlo in fuga. Le indagini e le testimonianze raccolte dagli investigatori hanno quindi portato all'aggravamento della misura cautelare a suo carico.

Un secondo arresto, ai domiciliari, è scattato invece per albanese di 31 anni, residente a Latina, che aveva minacciato e insultato la sua compagna che lo aveva lasciato. Le minacce verbali si erano poi trasformate in violente aggressioni fisiche, che hanno reso necessario il provvedimento restrittivo.

In carcere anche 37enne del capoluogo, M.Z. Vittima la sua ex fidanzata che lo aveva denunciato dopo ripetute violenze fisiche documentate anche da fotografie che ritraevano la ragazza con tumefazioni ed escoriazioni sul viso. L’uomo già durante la relazione aveva impedito alla donna di avere qualunque tipo di contatto con persone di sesso maschile e per ottenere questo scopo le controllava costantemente il cellulare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori alle ex e violenze: tre uomini arrestati dalla polizia

LatinaToday è in caricamento