Cronaca

Strage a Cisterna, venerdì i funerali di Alessia e Martina. Giornata di lutto cittadino

Intanto, la mamma Antonietta Gargiulo, unica sopravvissuta della famiglia, sta lentamente riprendendo conoscenza

Sono stati fissati i funerali delle piccole Alessia e Martina, 13 e 7 anni, uccise dal padre, Luigi Capasso, il 28 febbraio scorso a Cisterna. La cerimonia funebre si terrà domani venerdì 9 marzo alle 11 a Cisterna, nella chiesa di San Valentino, poco lontana da via Collina dei Pini dove le bimbe vivevano con la mamma.  

Lutto cittadino venerdì 9 marzo

In previsione del grande afflusso di fedeli, con il concorso dell'amministrazione comunale, la parrocchia attiverà un maxi schermo nel piazzale antistante la chiesa, in modo che coloro che non riusciranno a trovare posto all'interno di essa possano ugualmente partecipare al rito. 

La fiaccolata a Cisterna

Intanto, sta lentamente riprendendo conoscenza la mamma Antonietta Gargiulo, 39 anni, ferita da tre colpi di pistola dall'ex marito che quella mattina ha aspettato la donna in garage, sapendo che dove recarsi al lavoro.

Antonietta, che era stata ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale San Camillo di Roma, è l'unica sopravvissuta della famiglia. Era stata colpita al viso e all'addome e sottoposta a diverse operazioni chirurgiche. Le sue condizioni migliorano e ora la donna è considerata fuori pericolo anche se ancora non può parlare e respirare autonomamente. Non sa ancora però cosa è accaduto il 28 febbraio scorso nel suo appartamento di via Collina dei Pini. 

Nell'appartamento dormivano ancora le due figlie. Il padre le ha uccise subito dopo essere entrato in casa con le chiave sottratte ad Antonietta e dopo quasi nove ore trascorse con i negoziatori dei carabinieri si era poi suicidato sparandosi con la stessa arma.

La testimonianza dell'amica di Antonietta - Il video 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage a Cisterna, venerdì i funerali di Alessia e Martina. Giornata di lutto cittadino

LatinaToday è in caricamento