Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via dei Mille

Stragi di Mafia, lavori per il monumento dedicato a Falcone e Borsellino ad Aprilia

Aperto il cantiere per l'installazione del monumento all'interno del parco di via dei Mille in memoria dei due giudici uccisi nelle stragi di Capaci del 23 maggio 1992 e di via D'Amelio del 19 luglio dello stesso anno

Lavori per l'installazione del monumento dedicato a Falcone e Borsellino

Anche Aprilia ricorda la strage di Capaci di cui oggi, 23 maggio, ricorre il 25esimo anniversario.

Era il 23 maggio del 1992 quando nel terribile attentato di stampo mafioso sull’autostrada A29, nel palermitano nei pressi dello svincolo di Capaci, persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinari.

Una strage a cui poi seguì quella del 19 luglio dello stesso anno, in via D’Amelio, nel centro di Palermo, in cui morirono il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Vincenzo Fabio Li Muli.

Il sindaco Antonio Terra, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale e dell’intera comunità apriliana, ricorda quella stagione drammatica che sconvolse il popolo italiano, e il cui desiderio di giustizia non accenna a diminuire a distanza di un quarto di secolo.

Per la ricorrenza, il Comune di Aprilia ha deciso di intitolare il parco comunale di Via dei Mille alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino e nella mattinata di ieri ha preso il via il cantiere per l’installazione di un piccolo monumento rievocativo.

Il progetto è stato approvato con deliberazione di Giunta n. 93 dello scorso 29 marzo, in accoglimento della proposta avanzata dalle Associazioni Arte Mediterranea, Reti di Giustizia – il sociale contro le mafie, Vicariato di Aprilia dell’Azione Cattolica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stragi di Mafia, lavori per il monumento dedicato a Falcone e Borsellino ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento