rotate-mobile
Cronaca Via del Lido

Striscione fascista su via del Lido: il monito del Pd: “Toglietelo”

Il manifesto affisso dallo scorso 2 giugno inneggia alla Repubblica di Salo. Coordinatore del Pd Latina Centro, Quattrola: "I cittadini di Latina chiedono alle Istituzioni di rimuoverlo"

Uno striscione che inneggia alla Repubblica di Salò campeggia su una parete lungo via del Lido.

La denuncia arriva direttamente dal Circolo Pd Latina Centro che, anche per voce dei cittadini, chiede alle istituzioni di occuparsi della sua rimozione.

"Lunica Repubblica è quella di Salò" lo slogan che ha suscitato lo sdegno del Partito Democratico e degli stessi abitanti del capoluogo.

“Dal 2 giugno, Festa della Repubblica, sotto il ponte di ferro di via del Lido persiste nel silenzio generale un manifesto affisso abusivamente che inneggia alla Repubblica di Salò – spiega il coordinatore Quattrola -. Qualche coscienzioso nostro concittadino ha tentano di rimuoverlo danneggiandolo parzialmente. Ma è ancora facile intuire la scritta e soprattutto il significato poco dignitoso di quella scritta”.

“I cittadini di Latina chiedono alle Istituzioni di rimuovere quel manifesto che non appartiene a questa città - prosegue Quattrola -. In una fase così delicata della vita politica e sociale è facile l’insinuarsi di miti retorici e populisti. Scopo della politica e delle Istituzioni è di evitare che ciò avvenga. Purtroppo da tempo assistiamo a delle costanti e preoccupanti riesumazioni di slogan, motti e simboli di stampo fascista che dovrebbero preoccupare e da cui la politica e la società civile deve prendere distanza senza se e senza ma”.

“E’ doveroso ricordare – chiosa il coordinatore del Circolo Pd Latina Centro - che l’apologia del fascismo è un reato e come tale deve essere perseguito in tutti i luoghi e nei confronti di chiunque”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscione fascista su via del Lido: il monito del Pd: “Toglietelo”

LatinaToday è in caricamento