rotate-mobile
Le iniziative / Aprilia

La cultura della legalità tra i giovani: i carabinieri si confrontano con gli studenti

L’incontro con gli oltre 200 ragazzi della scuola media dell'Istituto Statale Giovanni Pascoli di Aprilia. Analoga iniziativa anche alla superiore Angelo Celletti di Formia e alla media Carducci di Gaeta

Proseguono gli incontro dell’Arma dei carabinieri nelle scuole della provincia di Latina nell’ambito del protocollo con il Ministero dell'Università e della Ricerca sulla "Formazione della cultura della legalità" nei giovani. 
Il comandante del Reparto Territoriale di Aprilia, il tenente colonnello Paolo Guida, insieme al tenente Alberto Guidobaldi, comandante della Sezione Radiomobile, si sono confrontati, in presenza ed in videoconferenza, con gli oltre 200 studenti della scuola media dell'Istituto Statale Giovanni Pascoli di Aprilia.

I carabinieri intervenuti si sono soffermati non solo sugli argomenti pilastro del progetto sulla legalità quali bullismo e cyberbullismo, internet, violenza in genere, ma vista la giovane età degli alunni, anche sull'importanza di come i piccoli gesti quotidiani contribuiscono a migliorare il nostro stato d’animo, arricchiscono il nostro cuore e ci aiutano a creare le amicizie e le relazioni affettive più belle.

Nelle diverse fasi che hanno caratterizzato l'incontro, è stato proiettato un video istituzionale dell'Arma dei Carabinieri e illustrate le nozioni essenziali che caratterizzano i comportamenti delle persone violente. La sentita ed attiva partecipazione degli studenti e dei loro insegnanti, ha determinato un costruttivo confronto e una partecipe interazione dei ragazzi sui temi trattati, finalizzati ad approfondirne contorni e tratti salienti sia dal punto di visto sociale ed educativo, sia dal punto di vista più strettamente legato alle funzioni preventive e repressive dell'Arma dei carabinieri contro ogni forma di violenza e illegalità.

Analoga iniziativa c’è stata ieri mattina anche a Formia e Gaeta dove i carabinieri hanno incontrato circa 300 studenti della scuola superiore Angelo Celletti e della media Carducci. Nel corso dell’incontro, cui ha preso parte personale della Stazione di Formia, del Norm - Sezione Radiomobile, della Motovedetta 816 Tripodi e della Tenenza di Gaeta, sono stati trattati argomenti di attualità come la sicurezza stradale, l’uso di sostanze stupefacenti, il cyberbullismo, la pedopornografia, la legalità ambientale con particolare riferimento all’inquinamento marino.

“Gli incontri sulla ‘formazione alla cultura della legalità’ - spiegano dall’Arma - sono uno strumento fondamentale per sensibilizzare i giovani e la comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle problematiche derivanti dalla moderna società. L’investimento sui giovani, sulla scuola, da sempre luogo in cui i cittadini di domani vengono formati e guidati nella conoscenza di ciò che li circonda, mettendo a disposizione l’esperienza quotidiana dell’Arma, ha l’obiettivo di prevenire le problematiche che investono la gioventù e di fornire spunti per condividere un percorso comune per comprendere l'importanza del rispetto delle leggi e dei regolamenti”.

Carabinieri incontro studenti sud pontino-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cultura della legalità tra i giovani: i carabinieri si confrontano con gli studenti

LatinaToday è in caricamento