Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca San Felice Circeo

“Stuprata in spiaggia al Circeo a Ferragosto”: la denuncia di una giovane di 19 anni

Il racconto della ragazza di Roma, che ha accusato due coetanei, raccolto dagli agenti del Commissariato di San Basilio. In corso le indagini

Stuprata in spiaggia al Circeo la notte di Ferragosto”: è questa la denuncia di una giovane ragazza di 19 anni romana in vacanza quest’estate a San Felice Circeo. A raccogliere il racconto della 19enne sono stati agenti del commissariato di San Basilio a Roma dove si è recata una volta tornata nella Capitale.

La giovane, da quanto trapela, ha detto alla polizia di avere subito la violenza da due coetanei anche loro di Roma, un ragazzo che già conosceva e un amico. I due sono stati rintracciati e ora risultano indagati. I fatti, secondo quanto raccontato, sarebbero accaduti la notte di Ferragosto su una spiaggia libera a San Felice Circeo. La giovane avrebbe incontrato i due ragazzi mentre si trovava con un'altra comitiva di amici da cui si sarebbe poi separata.

La 19enne, una volta tornata a Roma, ha deciso di raccontare tutto recandosi in Commissariato; sono ora in corso le indagini coordinate dalla Procura di Latina. 

"Ai giovani dico sempre che la prudenza è uguale alla preghiera e che la preghiera è uguale alla prudenza. Lo ripeto ai funerali, lo dico alle messe, lo dico sempre": così Don Carlo Rinaldi, parroco della Chiesa S. Maria Degli Angeli di San Felice Circeo, interpellato dall'Adnkronos. "Da quel poco che ho letto - ha poi aggiunto - non vedo alcuna similitudine con il massacro del Circeo del 1975, ma la prudenza serve sempre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Stuprata in spiaggia al Circeo a Ferragosto”: la denuncia di una giovane di 19 anni

LatinaToday è in caricamento