Giovane suicida vicino ad una fabbrica, temeva di perdere il lavoro

La tragedia ad Albano; la vittima è un ragazzo di 34 anni di Aprilia il cui corpo ormai senza vita è stato rinvenuto nella serata di ieri nei pressi dell'azienda dove lavorava. Sul caso andagano i carabinieri

Tragedia ad Albano dove un ragazzo di 34 anni di Aprilia si è tolto la vita nei pressi della fabbrica dove lavorava. Il giovane è stato ritrovato impiccato ad una trave nella serata di ieri.

Sull’episodio indagano i carabinieri di Albano; secondo i primi accertamenti il giovane avrebbe compiuto l’estremo gesto per paura di perdere il posto di lavoro.

“Il rinvenimento ieri sera del corpo di un giovane ragazzo di 34 anni ad Albano Laziale, morto suicida nel luogo di lavoro, impone alla politica tutta ed alle istituzioni tempi rapidi ed azioni efficaci per far uscire dalla crisi il nostro territorio" ha commentato Massimiliano Borelli, consigliere delegato al Lavoro della Città Metropolitana di Roma Capitale.

"E' assurdo - prosegue la nota - che a 34 anni ci si senta così soli e impauriti da togliersi la vita a causa, secondo le notizie che mi arrivano, di un avviso di messa in cassa integrazione. Non possiamo permetterci questo stillicidio di posti di lavoro persi, ma soprattutto non possiamo permettere che un ragazzo si senta perso per la perdita del posto di lavoro.

Dobbiamo costruire percorsi efficaci e di qualità per ridare lavoro a chi lo perde e strumenti di sostegno al reddito forti che diano speranza e sicurezza a chi cerca un nuovo impiego” ha concluso - Borelli, presidente del Consiglio Comunale della cittadina dei Castelli Romani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento