Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Sardegna, maresciallo 33enne di Terracina si uccide in caserma

Il giovane pontino, comandante della stazione dei carabinieri di Narcao, nel Sulcis, si è ucciso con un colpo di pistola nella caserma

Si è ucciso all’interno della caserma dei carabinieri dove lavorava in Sardegna. Il comandante della stazione di Narcao, nel Sulcis, Aurelio Mangiafico, 33enne originario di Terracina, si è tolto la vita con un colpo di pistola.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri; nulla fino al momento della tragedia aveva fatto presagire quanto accaduto, e per ora sono ancora sconosciute le cause dell’estremo gesto del giovane ben voluto da tutti.

Sul luogo è intervenuto personale del 118 che ha solo potuto constatarne il decesso, i carabinieri della Compagnia di Carbonia e del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Il magistrato ha disposto la restituzione della salma del maresciallo ai familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sardegna, maresciallo 33enne di Terracina si uccide in caserma

LatinaToday è in caricamento