Sventato furto in una fabbrica dismessa a Podgora, 3 arrestati

Dopo aver forzato il cancello d'ingresso e la saracinesca si sono introdotti nel capannone per fare razzia del materiale in esso contenuto. Fermati dai carabinieri sono finiti in manette

I carabinieri di Borgo Podgora

Forse volevano approfittare del fatto che lo stabilimento era dismesso e abbandonato e quindi pensavano di riuscire a passare inosservati. E invece i loro piani sono saltati e sono finiti in manette.

I carabinieri del Norm della compagnia di Latina e quelli della stazione di Borgo Podgora sono intervenuti nel pomeriggio di ieri in località Pino Rosso, proprio a Borgo Podgora. Il loro arrivo nei pressi di una fabbrica dismessa ha permesso di sventare il colpo che stavano per mettere a segno tre uomini.

I malviventi, dopo aver forzato il cancello d’ingresso e la saracinesca del capannone, si sono introdotti all’interno della struttura per fare razzia del materiale che in essa era contenuto.

Ma non hanno fatto i conti con i carabinieri che giunti sul posto li hanno bloccati. Ad essere arrestati un uomo di 75 anni e un 35enne entrambi di Nettuno e un giovane di 23 di nazionalità polacca ma residente a Cisterna. Trattenuti in camera di sicurezza saranno giudicati con il rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Pontina, ferito un motociclista: atterra l'elisoccorso

  • Tragedia familiare sfiorata a Cisterna: madre e figli salvati dalla polizia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Tragedia a Formia: un ragazzo muore annegato mentre fa il bagno

  • Giovane migrante si tuffa in mare e soccorre due bambini

  • Due capodogli morti a Ponza: la mamma ha cercato di liberare il figlio da una rete da pesca

Torna su
LatinaToday è in caricamento