Sversamento di gasolio, vietato uso dell’acqua per l’irrigazione ad Aprilia

L’ordinanza urgente del sindaco Terra che vieta utilizzo delle acque superficiali per scopi irrigui del corpo idrico del fosso Rio Torto e del Canale Astura. Alla base la rottura, dolosa, condotta dell’oleodotto Eni Gaeta-Fiumicino

Divieto di utilizzare le acque superficiali del fosso Rio Torto e del Canale Astura per irrigare i campi ad Aprilia: l’ordinanza urgente del sindaco di Aprilia nel pomeriggio di ieri. Alla base la rottura, dovuta ad un gesto doloso da parte di ignoti, della condotta dell’oleodotto Eni Gaeta-Fiumicino dei giorni scorsi.

“Il sindaco di Aprilia Antonio Terra - si legni una nota dell’amministrazione - ha firmato l’ordinanza n. 375/2015 di divieto di utilizzo delle acque superficiali per scopi irrigui del corpo idrico del fosso Rio Torto e del Canale Astura".

“Il divieto di utilizzo delle acque per l’irrigazione di prodotti destinati al consumo umano - prosegue - si è reso necessario a seguito dal grave episodio doloso provocato da ignoti lo scorso 30 ottobre sulla condotta dell’oleodotto Eni Gaeta-Fiumicino”. La rottura della condotta, infatti, ha causato lo sversamento di gasolio sul terreno per circa 500 metri quadrati e nei fossi in acque superficiali”.

“Gli effetti dell’ordinanza - concludono dal Comune di Aprilia -, a tutela e salvaguardia della salute pubblica, sono da intendersi in vigore, nelle more degli accertamenti ulteriori richiesti all’Arpa Lazio, fino alla bonifica della sorgente inquinante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento