rotate-mobile
Cronaca Cori

Sviluppo sostenibile a Cori, fiore all’occhiello dell’amministrazione

Approvato dal Consiglio comunale il documento politico amministrativo per i prossimi 5 anni di governo. Altro importante ordine del giorno la solidarietà ai magistrati

Consiglio comunale importante quello di ieri a Cori che ha visto l’assise approvare un documento cruciale per i prossimi cinque anni di governo.

Un programma già avviato e che deve essere portato a compimento, incentrato sullo sviluppo sostenibile e di qualità del paese, sulla salvaguardia e la valorizzazione dell’intero asse patrimoniale, sul rinnovamento della macchina amministrativa, all’insegna dell’apertura e dell’accoglienza, della sicurezza e del decoro urbano, dei giovani e dell’associazionismo.

“Un piano – fa sapere il comune - che fa leva su alcuni pilastri come il potenziamento delle innovazioni introdotte; la messa in moto delle strutture e degli impianti sportivi e ricreativi ristrutturati; la continua valorizzazione della scuola, della cultura e dei beni culturali; il ripristino dell’attrattività turistica mediante il completo recupero della vivibilità dei centri storici e dell’artigianalità; il rilancio definitivo delle tradizioni, delle tipicità e dei prodotti locali sul più ampio scenario internazionale”.

Ma è stato anche un altro il tema caldo della seduta di ieri. “L’assise – continuano dall’amministrazione - ha approvato anche l’ordine del giorno proposto dalla maggioranza col quale è stata espressa la piena solidarietà all'associazione nazionale magistrati, sottosezione di Latina, per gli attacchi subiti in questo giorni in seguito alla sentenza di condanna del Presidente dell’Amministrazione provinciale, Armando Cusani, condannando la costante campagna di delegittimazione delle istituzioni giudiziarie portata avanti da settori importanti delle istituzioni locali”.

“Contemporaneamente – concludono -, con questa dichiarazione, è stato ribadito il sostegno agli operatori del sistema giudiziario costretti ad operare in un contesto di gravi difficoltà a causa dello stato di emergenza che sta interessando il tribunale di Latina, auspicando la ripresa di un dialogo costruttivo tra le istituzioni locali e la magistratura per superare la gravissima frattura istituzionale che si è concretizzata con l’attacco ai magistrati da parte di una delle massime cariche istituzionali della Provincia di Latina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo sostenibile a Cori, fiore all’occhiello dell’amministrazione

LatinaToday è in caricamento