rotate-mobile
Cronaca

Asili nido: servizi ridotti e tagli del personale, scendono in piazza educatrici e operatrici

Ricevute dal commissario straordinario le 24 ex dipendenti degli asili di via Bucarest, via Aniene e La Giostra. Con la nuova coop rischio licenziamenti e riduzione stipendi

Sono di nuovo scese in piazza le ex 24 dipendenti, tra educatrici e operatrici, degli asili di via Bucarest, via Aniene e La Giostra. Ieri mattina sono state ricevute dal commissario del Comune di Latina Giacomo Barbato. Il rischio paventato negli scorsi mesi, infatti, sembra essere sempre più concreto.

Il nuovo bando sugli asili comunali prevede la riduzione dell’orario garantendo solo metà del servizio e con il subentro della nuova cooperativa, si rischia la riduzione del 50% del personale o comunque una turnazione che si traduce in stipendi ridotti all’osso.

La questione era stata solleva a maggio, le ex dipendenti erano già scese in piazza alla ricerca di una soluzione. 

Presente ieri mattina alla manifestazione anche l’ex assessore con delega agli asili nido Marilena Sovrani, per sostenere le loro battaglia.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido: servizi ridotti e tagli del personale, scendono in piazza educatrici e operatrici

LatinaToday è in caricamento