Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Rifiuti, Pannone: “Stangata in arrivo per i cittadini di Latina”

Giuseppe Pannone sulle tasse sui rifiuti: “E' da anni che dico che si tratta di un enorme bidone, ora scopriamo che è anche bucato”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

“L'ennesima sentenza della Commissione Tributaria Provinciale sbugiarda Latina Ambiente. Non un semplice annullamento, ma la dichiarazione che il Gestore ha emesso a fine 2012 bollette illegittime. Una bocciatura su due fronti per la società partecipata che, da un lato, pretendeva il pagamento di annualità prescritte (2006), dall'altro chiedeva il versamento di sanzioni inesistenti.

Il 15 novembre ho inviato al sindaco ed alla Giunta una dettagliata relazione in cui segnalavo il comportamento della società di cui il Comune detiene la quota maggioritaria, invitandolo espressamente ad intervenire a tutela degli utenti pretendendo dalla Latina Ambiente l'annullamento delle richieste. Ma da questo orecchio, quello della tutela dei cittadini, Di Giorgi & co sembrano esser sordi.

Ad oggi attendiamo ancora l'approvazione del bilancio 2012 e il Comune ha preso l'incarico di emettere le bollette per ben due anni arretrati (2011 e 2012) mentre predispone la bollettazione Tares 2013. Insomma sarà un anno di salassi per famiglie e imprese.
Ma chiedo agli amministratori: come sono state contabilizzate dal gestore le somme indebitamente percepite? Perché, se le sanzioni sono contro legge come hanno stabilito i Giudici tributari, ci sarà bisogno di un artificio contabile per giustificare le maggiori entrate!

La stessa Commissione Tributaria ha giudicato illegittimo il criterio di tassazione delle aree dei distributori di carburante, sancendo che sono sottoponibili al tributo solo parte di esse. D'altra parte devono essere esentati dal pagamento anche tutti i cittadini che abitano nella zona della discarica.

Insomma, come si farà a far quadrare i conti?

L'assessore all'ambiente si è vantato della notizia che Latina rispetto ad altre città subirà un impatto minore quando verrà applicata la Tares, ma ha taciuto sul comportamento tenuto dalla Latina Ambiente, ha omesso di dire che negli ultimi 5 anni la tassa è triplicata, tace sul fatto che con le nuove indicazioni provenienti anche dalle decisioni della commissione tributaria, poiché il costo dei servizi va coperto con il pagamento dei Cittadini, l'importo totale verrà spalmato tra tutti gli utenti, annullando ogni eventuale vantaggio.

E' da anni che dico che si tratta di un enorme bidone, ora scopriamo che è anche bucato e che quindi produce percolato, da restituire equamente a famiglie ed imprese insieme alle bollette di primavera!”

Così Giuseppe Pannone in una nota

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Pannone: “Stangata in arrivo per i cittadini di Latina”

LatinaToday è in caricamento