Terracina, tentata estorsione da 80mila euro a due imprenditori

Arrestato un uomo di Salerno per il quale si sono aperte le porte del carcere: minacciava i due imprenditori per farsi dare gli 80mila euro come corrispettivo di alcune cambiali. Denunciata una seconda persona

Ha minacciato due imprenditori per costringerli a dargli un’ingente somma di denaro come corrispettivo per alcune cambiali non pagate.

Con l’accusa di tentata estorsione in concorso nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo e Rediomobile di Terracina hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di Salerno.

Secondo quanto ricostruito dai militari, infatti, l’uomo ha minacciato i due imprenditori di Terracina intimando loro il pagamento della somma di 80mila euro quale corrispettivo per alcune cambiali, tratte in favore di una terza persona, rimaste insolute a seguito di fallimento.

Nell’ambito delle stesse indagini è stata identificata e denunciata, per lo stesso reato, anche un’altra persona sempre di Terracina.

L’arrestato, è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Latina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento